Letteratura e migrazioni in Italia

Inizio delle lezioni: 11 settembre 2017

Apertura iscrizioni: 28 agosto 2017

Docente

Silvia Camilotti
    È stata assegnista di ricerca all'Università di Bologna e Ca’Foscari di Venezia, docente a contratto di Letteratura italiana presso la Scuola Interpreti e Traduttori di Forlì e assistente del Laboratorio di scrittura e comunicazione in lingua italiana presso l'università IULM di Milano. Ha svolto esperienze di ricerca presso le università Brown (Rhode Island, Usa), Zurigo, Oslo. I suoi interessi vertono sul rapporto tra letteratura italiana e migrazioni da e verso l'Italia, con una particolare attenzione alla prospettiva di genere e ai race studies. Si è dedicata allo studio della letteratura di viaggio di donne nelle ex colonie italiane d'Africa.

Obiettivi del corso

    Indagare il nesso tra letteratura italiana contemporanea e migrazioni a partire da letture e riflessioni intorno alla produzione letteraria di autrici e autori d’origine non italiana.

Unità didattiche

    Il corso è articolato in 5 unità didattiche:
  1. Anni Novanta: le prime pubblicazioni ad opera di immigrati
  2. La voce delle donne
  3. Il dibattito teorico: definizioni, nodi, prospettive
  4. La “letteratura della migrazione” per bambini e ragazzi
  5. Aldilà della migrazione

A chi si rivolge

    A tutte e tutti coloro che siano interessati a conoscere e approfondire un ambito della letteratura italiana contemporanea in rapida evoluzione, che ha molto a che vedere con le trasformazioni sociali che la nostra società sta vivendo da quasi tre decenni.

Come ottenere il certificato

    Tramite un test consistente in 5 domande a scelta multipla al termine di ciascuna unità didattica. Il certificato di frequenza è rilasciato rispondendo correttamente ad almeno 4 domande su 5 di ciascun test (il test prevede tre tentativi di risposta).

Ultime modifiche: mercoledì, 8 marzo 2017, 16:45